working macbook computer keyboard

Il cashback di Natale è attivo, ecco una carrellata di carte di credito in commercio

Il cashback è attivo per quanti ne faranno richiesta, ogni utente potrà recuperare il 10% di quanto speso fino ad un massimo di 150 euro

L’operazione cashback di Natale è partita. Si tratta di una sorta di gioco a premi per incentivare gli italiani ad utilizzare i pagamenti elettronici anche per le piccole transazioni, un nuovo approccio voluto dal Governo per convertire gli italiani all’uso delle carte di debito e di credito. Utilizzando questi metodi, previa iscrizione al programma, ogni utente potrà recuperare il 10% di quanto speso fino ad un massimo di 150 euro. Quali sono i metodi di pagamento che possono essere accettati? Facciamo una carrellata per modalità e costi prendendo spunto dal sito SosTariffe che ne ha spiegato nei dettagli il funzionamento.

cashback, le carte di pagamento digitali

Partiamo col dire che non sono tutte uguali, chi segue i corsi di educazione finanziaria fatti da Widiba già ha una mezza idea. Si diversificano in base alla presenza di alcuni limiti come la spesa giornalieri, il plafond e i costi vivi per il mantenimento (il canone annuale o commissioni di ricarica). Inoltre la carta può essere di debito o di credito, con saldo o con l’opzione dei pagamenti rateizzati. Altre possono essere collegate alle app del proprio telefono, come Google Pay, Apple Pay o Samsung, e pagare comodamente tramite smartphone.

Lo studio di SosTariffe.it

Ha studiato tutte le categorie di carte presenti in commercio nel dicembre 2020 per le quali ha tracciato pregi e difetti. Questi i punti presi in considerazione:

  • canone mensile
  • contributo di attivazione
  • prelievo ATM presso la stessa banca
  • Estero in zona UE e non
  • Prelievi gratuiti inclusi ogni mese

Carte con Iban

È simile ad un conto corrente, sono dotate di un Iban e danno queste possibilità:

  • fare e ricevere bonifici
  • domiciliare le utenze domestiche
  • accredito stipendio o pensione

Costi

  • Canone medio mensile 3.71 euro (0.91 centesimi per l’attivazione)
  • 0.41 costo prelievo presso ATM stessa banca
  • 0.60 prelievi all’estero e Ue
  • 1.86 euro zona non Ue
  • 5.5 prelievi gratuiti al mese
  • Utilizzo Pos in Italia e Europa gratuito

Massimale di prelievo è di 442 euro, il plafond raggiunge in media 26.500 euro.

Carte a rate e a saldo

Le carte di credito a rate consentono di dilazionare le spese mentre le seconde danno la possibilità di personalizzare i limiti di spesa. Se la soluzione rateizzata vi sembra la migliore sappiate che possono prevedere anche interessi e commissioni abbastanza elevati.

  • Canone 4.45 euro
  • Attivazione 3.18 euro circa
  • Costi sui prelievi in Italia 1.38 euro
  • Costi sui prelievi Estero 2.10
  • 23 prelievi gratuiti al mese
  • Commissioni sui prelievi dal Pos solo nei paesi extra UE pari a 1.25%
  • Prelievo passimale 450 euro
  • Plafond 2.687 euro

Le Carte di credito a saldo hanno un canone mensile più alto rispetto alle altre

  • Canone mensile 6.23 euro
  • Attivazione 2 euro
  • Prelievi in Italia 1.38 euro
  • Prelievi in Europa 2.35 euro
  • “           extra Ue 2.90 euro
  • Utilizzo Pos zona extra Ue commissione del 1.60%
  • Massimale prelievo 637 euro
  • Plafond 4.056 euro 
photo of person handing card
Photo by energepic.com on Pexels.com

Carte di Credito prepagate

Sono quelle più usate dai giovani ed il motivo è molto semplice, possono essere attivate da tutti anche dai minorenni o da chi non ha un conto corrente.

  • Canone mensile 0,41 centesimi
  • Attivazione 5,34 euro
  • Commissioni per i prelievi da 0,41 a 1,89 euro aumentano nei paesi extra europei
  • 6 prelievi gratuiti
  • Pagamenti con Pos nei paesi extra Ue è applicata una commissione del 1,47%

Carta di debito

Per il cashback sono strumenti di pagamento digitali con costi di gestione molto bassi che devono essere collegate al conto corrente e non attivate da tutti.

  • Costo medio del canone 1,76 euro
  • Attivazione 1,77 euro
  • Costi sui prelievi si parte da 0,28 centesimi
  • Plafond 5.679 euro
  • Prelievo 1368 euro

Rispondi